no al ponte carrabile

nuove strade? no grazie

Siamo nettamente contrari alla costruzione della strada di collegamento tra via Conti e via Tieri. Perché si devono continuare ad eliminare spazi verdi solo per far transitare le auto? La strada non farebbe altro che produrre un ulteriore incremento del traffico su via Tieri, trasformandola sempre più in una tangenziale del quartiere. La nuova strada porterebbe benefici agli abitanti dell’Olgiata e al traffico locale? Non ne siamo convinti, ma sicuramente non a quelli di via Tieri e via Ploner. Bisognerebbe ragionare in termini complessivi e sistemici, non scaricare i problemi sui vicini, e adottare una nuova visione della mobilità che metta al centro le persone e non le auto. Se vogliamo unire via Conti con via Tieri facciamolo pure, ma con un ponte pedonale e una corsia ciclabile.

PONTE VIA PULLÈ. UN MILIONE E OTTANTA MILA EURO A CARICO DELLA COLLETTIVITÀ

Tanto costerebbe, come minimo, la realizzazione del collegamento carrabile tra Via Tieri e Via Conti, con l'inevitabile distruzione di Piazza Verde

 

20 Marzo 2021

 

Oltre un milione di euro. Questo è il costo ipotizzato per il collegamento carrabile Via Tieri-Via Pullè-Via Conti. Lo apprendiamo dalla lettura dell'elaborato progettuale "A.03 - Calcolo sommario della spesa e Quadro economico preliminare", che fa parte dello Studio di Fattibilità Tecnico-Economica del progetto di collegamento tra Via Tieri e Via Conti. Il collegamento esclusivamente ciclo-pedonale costerebbe invece la metà, con un impatto economico e ambientale molto più basso.

 

Apprendiamo che la Commissione Lavori Pubblici si è riunita il 9 marzo. Nel corso della seduta è stata letta la Nota inviata dal comitato di quartiere il 13 febbraio, documento con il quale argomentavamo la nostra contrarietà alla soluzione carrabile. Nel verbale se ne dà conto nel seguente passaggio: Il Presidente Morgillo procede sul secondo punto all’Odg e dà lettura della nota CU/13902 inviata dal Comitato di quartiere di Via Tieri. Non sono verbalizzate le reazioni alla nostra lettera (che pure ci sono state), né emerge la volontà di convocarci, come pure avevamo chiesto.

 

Due annotazioni.

 

La prima. Perché si vuole spendere più di un milione di euro per una strada che non porterà alcun beneficio alla mobilità (sia detto a futura memoria) sulla Via Cassia, ma permetterà solo di far risparmiare 3 o 4 minuti a qualcuno? Soldi sottratti alla comunità che, lo ricordiamo, aspetta da 5 anni una nuova area giochi al parco di Via Tieri e sta vedendo precipitare nel degrado più assoluto le aree e le strutture dell'ex Punto Verde Qualità Olgiata (Area Ex Mercato, Parco Rimessola e centro commerciale), che potrebbero essere recuperate e destinate a servizi per il territorio (biblioteca, spazio polivalente per i giovani, poliambulatorio pubblico, casa delle associazioni sono solo alcune delle nostre proposte).

 

La seconda. Stigmatizziamo il fatto che le commissioni consiliari competenti (Lavori Pubblici e Mobilità), uno volta ricevuto lo studio di fattibilità, non abbiano dato seguito a quanto dichiarato in precedenza, invitare i comitati locali a discutere dello studio stesso. Nel verbale della seduta della Commissione Lavori Pubblici dell'1 giugno 2017 è scritto, ad esempio, quanto segue: Il consigliere Anzoino ritiene che gli studi di fattibilità servano proprio a dare ai consiglieri tutti gli elementi necessari per valutare l'opportunità e i tempi per realizzare l'opera (...). Concorda inoltre con l'opportunità di invitare in commissione i comitati locali per discutere insieme  l'opera, studio di fattibilità alla mano.

 

Dal verbale della seduta di Commissione LL.PP. del 9 marzo 2021 emerge invece chiaramente il rifiuto di ascoltare i cittadini che lo avevano chiesto (per di più in un incontro in videoconferenza). Prendiamo atto che ci sono consiglieri che informano e dialogano con il territorio cercando di comprenderne le esigenze ed altri che invece non rispondono, eludendo qualsiasi confronto. A dispetto della trasparenza, dell'informazione e della partecipazione dei cittadini manifestata a chiacchiere ma non nei fatti.

 

Studio di Fattibilità Tecnico-Economica - Calcolo sommario della spesa e Quadro economico preliminare
A03_Calcolo sommario della spesa.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.6 MB

COLLEGAMENTO STRADALE VIA TIERI-VIA PULLÈ-VIA CONTI. IL "COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI" SCRIVE ALLE COMMISSIONI LAVORI PUBBLICI E MOBILITÀ

STUDIO DI FATTIBILITÀ TECNICO-ECONOMICA: DEBOLI I PRESUPPOSTI, INACCETTABILI LE CONCLUSIONI E PESANTI GLI EFFETTI SUL QUARTIERE SE L'AMMINISTRAZIONE PORTASSE AVANTI LA SOLUZIONE CARRABILE

 

 

13 febbraio 2021

 

A       Commissione LL.PP. Municipio Roma XV

Commissione Mobilità Municipio Roma XV

Presidente Cons. Gaetano Morgillo

Presidente Cons. Emanuele Anzoino

Cons. Stefano Labardi

Cons. Domenico Corrao

Cons. Luigia Chirizzi

Cons. Giuseppe Calendino

Cons. Luisa Petruzzi

Cons. Cristina Cruciani

Cons. Giuseppe Fina

Cons. Antonio Derenti

Cons. Marcello Ribera

e, p.c.   All’     Assessore alla Città in Movimento

Pietro Calabrese

Al      Presidente della Commissione Mobilità

Enrico Stefàno

Al      Presidente del Municipio Roma XV

Stefano Simonelli

All’     Assessore ai LL.PP. del Municipio Roma XV

Paola Loglisci

 

Oggetto: Collegamento Via Tieri-Via Conti-Via Pullè. Studio di fattibilità tecnico-economica

 

Dopo la lettura dello studio di fattibilità tecnico-economica relativa al collegamento in oggetto, lo scrivente comitato di quartiere intende esprimere la propria contrarietà alla costruzione di un collegamento carrabile.

 

Nello studio sono analizzate due soluzioni: una carrabile e ciclo-pedonale e una esclusivamente ciclo-pedonale. La soluzione carrabile viene definita utile, fattibile e a basso impatto; a differenza della soluzione esclusivamente ciclo-pedonale che invece viene definita inefficace.

 

Riteniamo che tale studio di fattibilità tecnico-economica abbia presupposti debolissimi. Nella Relazione illustrativa si scrive che la nuova arteria stradale presenterebbe sicuramente i maggiori benefici in termini di riduzione dell’impatto generato dall’attuale traffico veicolare sulla Via Tieri stessa (…) e snellendo il carico del traffico veicolare nei nodi precedentemente menzionati (intersezioni V.Cassia-V.Bragaglia e V.Cassia-V.Tieri) (p.4).

 

Chiediamo di conoscere in base a quali studi di flussi di traffico siano stati rilevati i dati ai quali si fa riferimento.

 

Nella stessa Relazione è scritto che il collegamento carrabile avrebbe come risultato la razionalizzazione dell’inquinamento atmosferico (…) lo stesso non si può affermare per il collegamento solo ciclopedonale (p.14) e che la realizzazione della carrabile “si ritiene necessaria al fine di tutelare e salvaguardare la salute pubblica” (testuali parole), mentre la soluzione ciclabile non avrebbe “effetti sulla riduzione dell’inquinamento dovuto al traffico veicolare” (ancora testuali parole) (p.17).

 

Per il miglioramento dell’inquinamento è necessario prendere in considerazione non solo il nodo di Via Tieri-Via Cassia, ma uno studio di più ampio respiro che includa le aree della Storta, della Braccianese, di Isola Farnese e dell’Olgiata.

 

Nella Relazione (pagina 21) si scrive inoltre che “gli interventi di progetto non interferiscono in maniera significativa con le componenti ambientali in cui sono inseriti, anzi contribuiscono al miglioramento di queste ultime”. È evidente e inaccettabile una soluzione che cancelli e sottragga un’intera area di verde pubblico che faticosamente il comitato di quartiere e i residenti hanno cercato in questi anni di recuperare e valorizzare come luogo di aggregazione, intendendola di fatto come una nuova piazza (“Piazza Verde”) (C.03 Planimetria di dettaglio – Soluzione carrabile e ciclopedonale e Foto Allegata).

 

Nella Relazione si scrive inoltre che la soluzione esclusivamente ciclo-pedonale sarebbe poco efficace in termini di riduzione del traffico veicolare. È evidente che il collegamento ciclo-pedonale avrebbe un senso se integrato con una rete ciclabile di quartiere, proposta che presentammo a novembre 2019 (Verbale del Consiglio del Municipio XV del 19 novembre 2019, Allegato “Percorso Ciclo-Pedonale Cerquetta”)

 

Gli importi stanziati nel Piano degli Investimenti 2020-22 per gli espropri e la realizzazione del collegamento stradale dovrebbero essere utilizzati, a nostro parere, per promuovere concretamente una mobilità alternativa all'uso dell'auto privata e per altre priorità del territorio: ad esempio per recuperare alcune aree degradate del quartiere (come l’area “ex mercato”) e ripristinare i giochi al Parco Pubblico di Via Tieri (che come sapete sono stati rimossi ben 5 anni fa!).

 

Per concludere, a parere del comitato di quartiere il collegamento carrabile, se mai venisse realizzato, finirebbe per togliere un po' di traffico da una parte per spostarlo ad un'altra. Via Vincenzo Tieri, già afflitta da problemi di congestione e sicurezza stradale, si trasformerebbe definitivamente in una tangenziale o un’autostrada urbana. Senza peraltro risolvere le principali questioni di mobilità della zona.

 

Chiediamo all’amministrazione e agli uffici preposti di valutare l’impatto dell’attuale progetto – per noi inaccettabile – e di considerare in alternativa tracciati diversi come ad esempio il collegamento diretto di Via Bragaglia con la Via Braccianese.

 

Ringraziandovi per l’attenzione, rimaniamo a disposizione e chiediamo un incontro in tempi brevi con le Commissioni a fronte della presente comunicazione.

 

Cordiali saluti.

 

COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI

Il Presidente 

Alfonso Ciniglia

 

Per il Consiglio direttivo

    Giovanni Giallombardo

 

COLLEGAMENTO TRA VIA PULLÈ - VIA TIERI - VIA CONTI

LO STUDIO DI FATTIBILITÀ TECNICO-ECONOMICA

 

6 febbraio 2021

 

Pubblichiamo la documentazione relativa alla Studio di Fattibilità tecnico-economica sul collegamento tra Via Tieri, Via Pullè e Via Conti. Ringraziamo il Consigliere Marcello Ribera per avercela inoltrata.

 

Come richiesto dall'Assemblea del XV Municipio, nello Studio sono state prese in esame due soluzioni: 1) collegamento stradale e pista ciclabile 2) solo pista ciclabile.

 

Dalla Relazione Illustrativa si rileva che la prima soluzione (collegamento stradale e pista ciclabile) viene ritenuta utile, a basso impatto e fattibile. La seconda (solo pista ciclabile) non utile.

 

Tre annotazioni:

1) La strada distruggerebbe un'ampia area verde, tra cui la nostra nuova piazza ("Piazza Verde"). Questo viene ritenuto a basso impatto;

2) Non vi è nessuna seria analisi sulla mobilità della zona che possa portare ad affermare - come si sostiene nelle Relazione - che il collegamento stradale farebbe diminuire il traffico su Via Tieri;

3) L'affermazione secondo cui la soluzione esclusivamente ciclabile non sarebbe utile, non tiene conto che la pista ciclabile ipotizzata va necessariamente integrata con la nostra proposta di rete ciclabile presentata in XV Municipio nel novembre 2019.

 

Studio di Fattibilità tecnico-economica. Relazione Generale Illustrativa
CU20210010998-A01_Rel Gen_compressed.pdf
Documento Adobe Acrobat 988.0 KB
Planimetria con collegamento stradale e pista ciclabile
CU20210010998-C03_Plan pro su rilievo fo
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB
Planimetria con pista ciclabile
CU20210010998-C04_Plan pro su rilievo fo
Documento Adobe Acrobat 642.5 KB
Lettera invio documentazione progettazione opere dell'Assessore Paola Loglisci alle Commissioni LL.PP. e Mobilità
CU20210010998-prot. CU 10998 del 05.02.2
Documento Adobe Acrobat 339.3 KB

IL PROGETTO DEL PONTE CARRABILE NEI PIANI INVESTIMENTI PIÙ RECENTI

IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINE DEL GIORNO SULLA PROGETTAZIONE DEL PONTE DI VIA PULLE' E IL PERCORSO CICLO-PEDONALE "CERQUETTA" APPROVATO IL 19 NOVEMBRE

 

6 dicembre 2019

 

Come già comunicato, lo scorso 19 novembre il Consiglio del Municipio XV ha approvato, in seconda convocazione, l'ordine del giorno promosso dal consigliere Ribera con le modifiche proposte dalla maggioranza. Grazie all'azione del comitato di quartiere, i dubbi e le perplessità dei consiglieri sulla realizzazione di una costosa e dannosa strada di collegamento sono emersi chiaramente nei due accesi Consigli del 13 e del 19 novembre.  Il testo dell'Odg, ancorché modificato, ne è una riprova. 

 

 

Hanno votato a favore: Chirizzi, Corrao, Cruciani, Di Cola, Fina, Imbimbo, Quintilli, Ribera, Rosella, Simonelli, Torquati.

 

Di seguito il verbale della seduta del Consiglio del Municipio XV del 19 novembre con il testo completo dell'ordine del giorno approvato.

 

 

Odg n.14 - Progettazione ponte e percorso ciclo-pedonale "Cerquetta"
Verbale Consiglio Municipio_odg ciclabil
Documento Adobe Acrobat 1.0 MB

STRADA DI COLLEGAMENTO VIA CONTI-VIA TIERI E PERCORSO CICLOPEDONALE. AGGIORNAMENTO DALL'AULA CONSILIARE

 

19 Novembre 2019

 

Il Consiglio del XV Municipio ha approvato un emendamento modificativo all'Ordine del Giorno Ribera. Di seguito il testo dell'OdG e l'emendamento approvato. La seduta del Consiglio è stata seguita da Alfonso Ciniglia, Presidente del Comitato di Zona Via Vincenzo Tieri, e Mario Carta.

 

 

 

STRADA DI COLLEGAMENTO VIA CONTI-VIA TIERI E PERCORSO CICLOPEDONALE. SI RIUNISCE IN SECONDA CONVOCAZIONE IL CONSIGLIO DEL XV MUNICIPIO

 

19 Novembre 2019

 

Dichiarazione/comunicato del Comitato di Zona Via Vincenzo Tieri in occasione della seduta in seconda convocazione del Consiglio del XV Municipio (prot. 121623 16/11/19):

 

Al Sig. Presidente del XV Municipio Stefano Simonelli 

Alla Giunta del XV Municipio

Al Consiglio del XV Municipio 

 

Roma,  19 novembre 2019

 

Oggetto: Dichiarazione del Comitato di Via Vincenzo Tieri alla seduta di      Consiglio Municipale del giorno 19 novembre ore 12:20

 

Il Comitato di Zona Via Vincenzo Tieri - anche nella sua qualità di componente della "Consulta cittadina sicurezza stradale, mobilità dolce e sostenibilità" presso il Comune di Roma - esprime e ribadisce la sua netta contrarietà alla costruzione del collegamento stradale tra Via Conti e Via Tieri.

 

- Alla base di questa ipotesi progettuale vi è l'obiettivo di togliere un po' di traffico da una parte (e ad alcuni) per metterlo da un'altra, come è stato esplicitamente dichiarato dal consigliere Emanuele Anzoino nel corso del Consiglio del 13 novembre. La nuova strada finirebbe infatti con il portare nuovo traffico in Via Vincenzo Tieri afflitta da mai risolti problemi di sicurezza stradale, trasformandola definitivamente in una tangenziale o un’autostrada urbana. Senza peraltro risolvere le principali questioni di mobilità del quartiere che andrebbero affrontate con una visione sistematica e non contingente, aperta agli sviluppi di una mobilità nuova, alternativa all’uso dell’auto privata a cui nei decenni abbiamo concesso crescenti spazi pubblici sottraendoli ai cittadini.

 

- I fondi necessari per realizzare un collegamento stradale con relativi svincoli e opere accessorie potrebbero essere utilizzati per promuovere concretamente, e non solo teoricamente, tale mobilità alternativa. La nostra proposta di un percorso ciclo-pedonale si muove a breve termine, in un’ottica di mobilità nuova intra-quartiere (casa, scuola, stazione ferroviaria, parchi, chiesa, centro sportivo, negozi) e a medio e lungo termine, in una visione più complessiva di mobilità alternativa tra quartieri (collegamento con la ciclabile Monte Mario-Monte Ciocci).

 

- Non sottovalutiamo, inoltre, le conseguenze che avrebbe la nuova strada sul territorio, con la distruzione di aree verdi di cui oggi usufruiscono i cittadini in quartieri in cui abbonda il verde privato, ma scarseggia il verde pubblico.

 

- Riteniamo, infine, che i nostri quartieri abbiano in questo momento altre priorità. Dalla manutenzione e sicurezza degli edifici scolastici alla riqualificazione di aree degradate e abbandonate, dal recupero delle aree verdi alla sicurezza stradale, dalla mancanza di luoghi d’incontro e d’aggregazione ad una biblioteca di quartiere.

 

- Vi ringraziamo per l’attenzione, augurandoci di aver fornito un contributo che vi aiuti a prendere le migliori decisioni possibili per il territorio che rappresentate.

 

 

 

COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI

 

 

XV MUNICIPIO. DISCUSSO IN CONSIGLIO MA NON APPROVATO L'ODG RIBERA SUL PONTE E IL PERCORSO CICLO-PEDONALE "CERQUETTA". SE NE RIPARLA IL 19 NOVEMBRE ALLE 12,30

 

13 Novembre 2019

 

Oggi si è svolto il Consiglio del XV Municipio in cui è stato discusso un Ordine del Giorno promosso dal consigliere PD Marcello Ribera (Progettazione Ponte e percorso ciclo-pedonale “Cerquetta”).

Chi ha potuto seguire il Consiglio in streaming si sarà fatto la sua opinione. Avrà seguito l'intervento di Emanuele Anzoino (M5S), Presidente della Commissione Mobilità, affermare che la nuova strada di collegamento non porterebbe - testuali parole - a code su Via Tieri ma "solo" a un più "intenso traffico"; gli interventi di Marcello Ribera (PD) che ha promosso l'Odg in cui si chiedeva di "mettere in campo tutte le azioni necessarie affinché si proceda alla progettazione del ponte e del percorso ciclo-pedonale "Cerquetta", escludendo qualsiasi iniziativa volta alla previsione di un ponte carrabile" e di Daniele Torquati (PD) che ha evidenziato tra l'altro l'inutilità e gli elevati costi di un invasivo collegamento stradale senza neppure sapere che impatto potrà avere sulla mobilità della zona.

Il M5S ha presentato due emendamenti all'Odg, uno soppressivo e uno integrativo in cui chiede di procedere ad uno studio progettuale su costi e fattibilità sia del percorso ciclabile e che del ponte carrabile. Ma la caduta - certo non casuale - del numero legale non ha consentito di votare i documenti.

 

Il Consiglio è stato riconvocato per il 19 novembre alle ore 12,30.

 

GG

 

NEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2019-21 UN NUOVO PROGETTO PER IL COLLEGAMENTO STRADALE VIA TIERI-VIA CONTI

 

23 ottobre 2019

 

Nel Piano degli Investimenti Triennale 2019-2021 di Roma Capitale è inserito un finanziamento di 50.000€ per l'elaborazione di un nuovo progetto per la realizzazione della strada di collegamento tra Via Tieri, Via Pullè e Via Conti (OP1906800001). Constatiamo che l'amministrazione, invece di finanziare un progetto di messa in sicurezza di Via Vincenzo Tieri e di mobilità alternativa, intende spendere fino a 50 mila euro per una nuova progettazione di una strada che non farà altro che spostare traffico da un punto ad un altro, eliminando intere aree verdi.

 

 

Piano degli Investimenti 2019-21
1.Piano Investimenti 2019-21_Progetto St
Documento Adobe Acrobat 53.1 KB

Sul sito del Comune di Roma nella sezione "Amministrazione Trasparente, nella pagina "Atti relativi alle procedure per l'affidamento degli appalti pubblici - Servizi e Forniture - Anno 2019" (www.comune.roma.it/pcr/it/man_patr_mun.page) sono disponibili l'Impegno di spesa, la nomina del Rup e l'Aggiudicazione dell'incarico avente ad oggetto “Servizi tecnici di progettazione dei lavori di “Collegamento via Pullé, via Tieri e via Conti”.

 

Impegno di spesa
2.Impegno di spesa_Determina_1190_2019.p
Documento Adobe Acrobat 156.3 KB
Nomina del Rup
3.Nomina del Rup_Determina_224_2019.pdf
Documento Adobe Acrobat 103.1 KB
Aggiudicazione
4.Aggiudicazione_Esecutiva_Determina_165
Documento Adobe Acrobat 137.7 KB
Volantino No alla strada di collegamento tra Via Tieri e Via Conti
Volantino_No alla nuova strada tra v.Tie
Documento Adobe Acrobat 50.3 KB

APPROVATA LA RISOLUZIONE SULLA REALIZZAZIONE DELLA STRADA DI COLLEGAMENTO TRA VIA CONTI E VIA TIERI

 

4 ottobre 2017

 

Resoconto della seduta odierna del Consiglio del XV Municipio

 

Il Consiglio del XV Municipio ha oggi approvato la risoluzione sulla strada che dovrebbe collegare Via Conti e Via Pulle' con Via Vincenzo Tieri (Risoluzione n.30/2017). 15 i voti favorevoli e 5 le astensioni (i consiglieri Torquati, Ribera, Chirizzi, Rollo e Petruzzi). La risoluzione impegna il Presidente e la Giunta a riprendere il vecchio progetto (mai finanziato anche perché costosissimo, ma anche con un devastante impatto ambientale), rivederlo e verificarne le possibilità di realizzazione. In aula, infatti, i proponenti hanno modificato una parte del testo originario cancellando la richiesta di uno studio di fattibilità e impegnando il Presidente, presso l'Ufficio Tecnico, a mettere in campo tutte le azioni necessarie per "proseguire e adeguare alle vigenti normative il progetto esecutivo già presente nell'archivio dell'UOT del Municipio con prot. 62202 del 5/11/2012 e renderlo più economicamente sostenibile".

L'Assessore ai Lavori Pubblici e alla Mobilità, pur sponsorizzando l'approvazione della risoluzione e, quindi, non escludendone una futura realizzazione, ha sottolineato che il progetto non è una priorità. I consiglieri Ribera e Torquati hanno proposto, in alternativa alla strada carrabile, un ponte pedonale e ciclabile per unire i due quartieri. Il consigliere Mocci ha invece sottolineato che andrebbe prima verificata l'opzione di aprire un varco carrabile che dall'Olgiata raggiunga l'omonima stazione.

La seduta odierna del Consiglio si può rivedere sul sito del XV Municipio a questo link (https://www.youtube.com/embed/-rqaaimsk2U). Ognuno può farsi la propria opinione.

 

La nostra è nota. Consegnando il nostro applauso ai consiglieri che non hanno votato la risoluzione, una sola breve osservazione: questa risoluzione evidenzia una visione unilaterale, antiquata, inefficace e francamente inaccettabile della mobilità. L'idea di fondo è essenzialmente quella di cercare di togliere un po' di traffico da una parte (e ad alcuni) per metterlo da un'altra. Nessuna visione complessiva che tocchi anche gli aspetti di una mobilità alternativa all'auto, di una mobilità sostenibile e della sicurezza stradale. Il comitato di quartiere - anche nella sua qualità di componente della "Consulta cittadina sicurezza stradale, mobilità dolce e sostenibilità" - si opporrà - con le sue piccole ma determinate forze - a tale idea e alla politica che le sostiene!

Risoluzione n.30 del 4 ottobre 2017
risoluzione_30 del 4ott17_V.Pullè.pdf
Documento Adobe Acrobat 361.6 KB

COLLEGAMENTO STRADALE E PONTE TRA VIA CONTI/VIA PULLE' E VIA TIERI, CI RISIAMO

All'ordine del giorno del Consiglio del Municipio XV di mercoledì 3 ottobre c'è una proposta di risoluzione per uno studio di fattibilità per il progetto "Prolungamento Via Giulio Pullè e realizzazione Ponte Olgiata"

 

3 ottobre 2017

 

QUESTA LA RISPOSTA DEL COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI:

 

 

Al Presidente del XV Municipio

Stefano Simonelli

All'Assessore alle Periferie, Lavori Pubblici,

Trasformazione Urbana, Trasporti e Mobilità

Paola Loglisci

Ai Consiglieri del XV Municipio

 

 

Oggetto: Strada e ponte di collegamento tra Via Conti/Via Pulle’ e Via Tieri

 

Mercoledì 4 ottobre dalle ore 10 il Consiglio del XV Municipio discuterà la proposta di risoluzione “Prolungamento Via Giulio Pullè” (punto 3 all’Odg). La risoluzione, se approvata, impegnerebbe il Presidente del XV Municipio a mettere in campo tutte le azioni necessarie per effettuare uno studio di fattibilità, con relativi costi, per il progetto "Prolungamento Via Giulio Pullè e realizzazione Ponte Olgiata”.

Chiediamo ai Consiglieri di respingere questa risoluzione e al Presidente, nel caso fosse approvata, di valutare attentamente gli effetti negativi sulla viabilità e la sicurezza di Via Tieri.

La nuova strada finirebbe solo con il portare nuovo traffico in Via Vincenzo Tieri già afflitta da problemi di congestione e sicurezza stradale, trasformandola  definitivamente in una tangenziale o un’autostrada urbana. Inoltre, com'è noto, l’apertura di una nuova strada in una rete stradale non implica automaticamente un miglioramento del traffico e in determinate circostanze può provocare anzi un aumento del tempo medio di percorrenza.

Prima di utilizzare in questo modo il denaro dei contribuenti, chiediamo ai Consiglieri e al Presidente:

1) di ricordarsi che esiste una Risoluzione (la n.2 del 2007) giacente da 10 anni nei cassetti del Municipio in cui il Consiglio dell’allora XX Circoscrizione chiedeva la messa in sicurezza di Via Vincenzo Tieri; e che dal 2007 ad oggi il problema si è aggravato;

2) di valutare l'impatto ambientale della nuova strada: la sua costruzione porterebbe alla distruzione di aree verdi di cui oggi usufruiscono i cittadini;

3) di tenere conto che il futuro è rappresentato sempre più dalla Mobilità sostenibile e dalla Mobilità dolce e che in queste settimane è in discussione il PUMS, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (www.pumsroma.it). In questo contesto, la nostra proposta è quella della costruzione di un ponte pedonale e ciclabile, a minore impatto ambientale e un costo economico ridotto;

4) di pensare che in Via Tieri c’è un parco da oltre 1 anno e mezzo privo di area giochi e non vi sono segnali di un intervento del Municipio o del Comune per provvedere ad un suo ripristino, né di interventi per il recupero e la valorizzazione del parco nel suo complesso; né tantomeno si pensa ad un recupero dell’area ex mercato (tra Via Tieri e Via Bragaglia) abbandonata al degrado.

 

Per tutte queste ragioni il Comitato di Zona Via Vincenzo Tieri esprime la sua contrarietà alla realizzazione della strada in oggetto e chiede di essere coinvolto formalmente in qualunque ipotesi o progetto di riassetto della viabilità della zona

 

      COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI

 

Verbale della riunione della Commissione Mobilità e Ambiente del 28 settembre 2017
Dal verbale: "Il Cons. Anzoino apre la discussione riguardo il prolungamento di via Pullé, specificando che il documento è di imminente discussione in Consiglio, richiede esclusivamente uno studio di fattibilità per poi poter discutere
sull’eventuale attivazione. Prende atto dell’apertura dei Consiglieri presenti nell'ottica della richiesta di tale studio di fattibilità"
VERB_COMM_Mobilita_del_28.9.2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 544.7 KB
Verbali della riunione della Commissione LL.PP. dell'1 Giugno 2017 e della Commissione Mobilità e Ambiente del 5 Settembre 2017
Nelle Commissioni Lavori Pubblici (1/06/17) e Mobilità (5/09/17) è stata discussa e approvata la proposta di Risoluzione prot. n.CU/33413 del 4/0517 "Prolungamento Via Giulio Pullè". Nell'incontro in Commissione Lavori Pubblici (1/06/17) la proposta è stata approvata con 5 voti favorevoli e 1 astenuto (la consigliera Petruzzi). Nella seduta della Commissione Mobilità e Ambiente (5/09/17) la proposta è stata approvata all'unanimità dai 3 consiglieri presenti (c'è un refuso dato che la proposta di risoluzione è la n.33413 e non 33412)
Comm_LLPP_1giu17 & Comm_Mobilità_5set17.
Documento Adobe Acrobat 108.0 KB

IL PONTE (STRADALE) NON S'HA DA FARE

 
"ZONA" del 27 febbraio 2015

 

27 febbraio 2015

 

L'area in cui si vorrebbe realizzare il collegamento stradale
L'area in cui si vorrebbe realizzare il collegamento stradale

PONTE PEDONALE TRA VIA TIERI E VIA CONTI. E' LA VOLTA BUONA?

 

18 febbraio 2015

 

La realizzazione del collegamento stradale tra Via Tieri e Via Conti sembra allontanarsi. Riprendiamo la notizia da un articolo di Olgiata Nostra (ripreso anche da Zona) in cui il Presidente del XV Municipio Daniele Torquati comunica di essersi attivato per la realizzazione di un ponte pedonale.

Ci auguriamo che l'idea di costruire una strada di collegamento venga non solo momentaneamente ma definitivamente abbandonata. Il Comitato di Zona Via Vincenzo Tieri appoggia invece ogni iniziativa volta alla realizzazione del ponte pedonale. Le ragioni sono note, ma le ribadiamo: 1) Sarebbe un investimento in mobilità sostenibile che tanto serve al nostro quartiere; 2) I costi nettamente inferiori (20 mila€ invece che 550 mila); 3) La salvaguardia delle aree verdi presenti.

Per leggere l'articolo di Olgiata Nostra vai alla rassegna stampa.

 

COMUNICATO

 

UNA NUOVA STRADA? NO GRAZIE

 

23 aprile 2014

 

Apprendiamo con una certa amarezza, ma non con sorpresa, delle dichiarazioni di don Quirino, parroco della Chiesa di S.Pancrazio ad Isola Farnese: senza il ponte tra via Pullè e via Tieri non si apre la nuova chiesa dell'Olgiata!

Perchè ancora si continua a parlare di un'opera costosissima e inutile? E che non farebbe altro che scaricare nuovo traffico su via Tieri, già afflitta da seri problemi di sicurezza stradale?

A chi serve il ponte? Ai fedeli della nuova chiesa? La chiesa sarà agevolmente raggiungibile da via Bragaglia e persino in autobus (capolinea 201). In alternativa proponiamo un passaggio pedonale e ciclabile con un impatto ambientale ed economico minimo.

Quanto costa il ponte? 600mila euro? Forse anche di più. Se fossero disponibili, non sarebbe meglio impiegarli nella messa in sicurezza del territorio, delle scuole o delle strade esistenti? O per investimenti nella mobilità dolce (trasporto collettivo, ciclabile,)?

Il Comitato di zona Via Vincenzo Tieri si opporrà con i mezzi e le forze di cui dispone a questo progetto e sarà al fianco del presidente Daniele Torquati e del sindaco Marino se vorranno opporsi alla costruzione della nuova strada.

 

       COMITATO DI ZONA VIA VINCENZO TIERI

IL PROGETTO DEL COLLEGAMENTO STRADALE TRA VIA PULLE'/VIA CONTI E VIA VINCENZO TIERI
IL PROGETTO DEL COLLEGAMENTO STRADALE TRA VIA PULLE'/VIA CONTI E VIA VINCENZO TIERI

PONTE STRADALE, OLTRE IL DANNO ANCHE LA BEFFA?

 

3 dicembre 2012

 

Vincenzo Leli, coordinatore di Imago XX, ci informa: "Vi anticipo con grande felicità che il XX Municipio mi ha comunicato l’apertura della procedura tecnico-amministrativa per la realizzazione della strada di collegamento tra Via Antonio Conti e Via Vincenzo Tieri (ponte Olgiata). Stiamo ancora una volta portando a termine un’altra delle nostre battaglie storiche, comunque vigileremo e solleciteremo (con la raccolta firme intrapresa quache settimana fa e che attualmente prosegue) affinché la realizzazione dell’infrastruttura avvenga nel più breve tempo possibile" (www.imagoxx.it).

 

Purtroppo, penso che la realizzazione della strada di collegamento tra via Tieri e via Conti senza aver prima messo in sicurezza la stessa via Tieri non vada incontro agli interessi della maggior parte dei residenti di questa strada. Un aumento del traffico per una via che diventerebbe ancor più una superstrada di passaggio, e non una strada di quartiere in cui si rispettano e vengono fatte rispettare le regole. Oltre il danno anche la beffa?

 

Giovanni Giallombardo

 

 

12 OTTOBRE 2009. LA RISOLUZIONE DEL CONSIGLIO DEL XX MUNICIPIO IN CUI SI CHIEDE LA REALIZZAZIONE DEL PONTE E DELLA STRADA DI COLLEGAMENTO TRA VIA CONTI E VIA TIERI. LA RISOLUZIONE E' STATA VOTATA ALL'UNANIMITA'

 

La Risoluzione n.51 del 2009 del Consiglio del XX Municipio
Risoluzione 51 del 2009_Collegamento Via
Documento Microsoft Word 30.5 KB